Addio a Goran Kuzminac: il medico-cantautore innamorato dell’Abruzzo

Addio a Goran Kuzminac, il cantautore medico che amava l’Abruzzo e le colline teramane in maniera particolare.

 

L’artista si è spento a 65 anni nella sua casa di Trento, cittadina nella quale viveva da bambino. Ma da anni aveva messo radici in Abruzzo (era residente a Cellino Attanasio) e proprietario di una residenza in campagna sulle colline rosetane. Kuzminac era di origini serbe, ma si era trasferito da bambino con la sua famiglia in Italia, dove si era laureato.

La sua passione era la musica e nella sua carriera si contano collaborazioni don Ivan Graziani, Ron e deve il suo approdo nel mondo della composizione grazie ad una segnalazione di Francesco De Gregori.

Il suo grande successo resta “Stasera l’aria è fresca”, brano che gli valse la vittoria, nel 1978, l’affermazione al Festival di Castrocaro e il secondo posto alla mostra internazionale di musica leggera di Venezia.

Oltre che cantautore e chitarrista, raffinatissima la sua tecnica finger-picking, era medico e si occupava di musicoterapia a sostegno dei malati psichiatrici e delle persone con problemi di anoressia.

Kuzminac conviveva da circa un anno da un male incurabile.

Il cordoglio del comune di Pineto

“La notizia della morte del noto cantautore Goran Kuzminac ci ha scosso profondamente. Spesso anche nella nostra Pineto con alcuni spettacoli, solo un anno fa, è stato uno dei protagonisti del Caffè Letterario a Scerne di Pineto esibendosi con il cantautore e chitarrista Luigi De Gregori, in arte Luigi Grechi. Lo ricorderemo per la sua arte e il suo talento. Un artista raffinato che ha puntato sempre alla qualità”, è il commento del Sindaco di Pineto, Robert Verrocchio e del Presidente del Consiglio Comunale delegato del “Pineto Progetto Cultura”, Ernesto Iezzi.