Alba Adriatica, beni sequestrati alla criminalità: il Comune intenzionato ad acquisirli

Alba Adriatica. Sono due gli immobili confiscati dalla criminalità, presenti sul territorio cittadino, per i quali il Comune di Alba Adriatica ha manifestato l’interesse per poterli acquisire al patrimonio pubblico.

 

 

La giunta comunale, infatti, nei giorni scorsi ha approvato una delibera che, una volta definito il percorso di natura amministrativa, consentirà di poter entrare in possesso di due immobili.

 

 

L’agenzia Nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità, nei giorni scorsi, ha indetto una conferenza dei servizi a L’Aquila, finalizzata poi a raccogliere le manifestazioni di interesse da parte delle singole amministrative che, nei rispettivi territori, hanno tali tipologie.

 

La giunta municipale ha manifestato l’interesse ad acquisire i cespiti in questione, con l’eventuale utilizzo degli stessi da destinare a finalità di edilizia residenziale pubblica.