Alba Adriatica, concluso il ripascimento: ora interventi nella bambinopoli

Alba Adriatica. Con la conclusione dei lavori di ripascimento, durati in pratica una settimana, tutto il litorale nord (dopo le opere di livellamento) è tornato ad avere una conformazione più consona capace al momento di “azzerare” quelli che erano stati gli effetti nefasti delle mareggiate di febbraio.

 

Ovviamente, si è trattato di un intervento tampone utile per consentire agli operatori di assicurare tratti di arenile utili per la posa degli ombrelloni e soddisfare la domanda dei turisti. Questo non può far passare in secondo piano, ovviamente, il percorso avviato con le municipalità limitrofe (Martinsicuro, Tortoreto e Giulianova) per chiedere un intervento di protezione per l’intero bacino.

Nel frattempo, proseguono anche gli interventi all’interno della bambinopoli dove a breve saranno nuovamente collocati i bagni chimici per i quali viene garantita l’opera di pulizie sanificazione. I bagni pubblici esistenti sono stati ristrutturati, ma al momento l’Ente per carenza di personale e di costi (gestione esterna) non è in grado di assicurarne la necessaria custodia.

Come ha sottolineato il sindaco sulla propria pagina Facebook, si valuterà la possibilità di un loro utilizzo solo in coincidenza di eventi previsti nel parco. Contestualmente, sarà ultimata la collocazione della recinzione e la sistemazione della pavimentazione anti-trauma dei giochi, la cui gara (la prima) è andata deserta e si è in attesa di conoscere gli esiti del secondo bando.