Alba Adriatica, finisce fuori strada: all’arrivo dei carabinieri li insulta e si rifiuta di sottoporsi agli accertamenti

Alba Adriatica. All’arrivo dei carabinieri, che erano stati avvertiti di una vettura finita fuori strada lungo via Ascolana, ha iniziato ad apostrofarli in malo modo. Per poi rifiutarsi di sottoporsi ai test dell’alcol e della droga.

 

E’ finita con una denuncia per diversi reati, un bel pacco di multe e il ritiro della patente, la serata decisamente movimentata per un cittadino albanese, A.T. di 33 anni, residente a Sant’Egidio alla Vibrata. L’uomo è rimasto coinvolto, da solo, in un incidente stradale nel territorio di Alba Adriatica, nelle vicinanze del canile.

 

Episodio che ha visto l’intervento dei carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia cittadina, che una volta sul posto sono stati riempiti di epiteti dall’automobilista. L’albanese si è rifiutato di fornire le proprie generalità e poi di sottoporsi agli accertamenti per quanto concerne l’assunzione di alcol e droghe.

 

Per questo motivo è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto di fornire le proprie generalità e di sottoporsi agli accertamenti. Inoltre gli è stata ritirata la patente di guida (con la decurtazione di 20 punti), con la contestazione di varie violazioni al codice della strada per 1300 euro circa.