Alba Adriatica, gestione dello Iat: firmata convenzione per trasferimento delle funzioni

Alba Adriatica. Dal vecchio Iat al nuovo sistema informativo turistico di destinazione, in applicazione della nuova legge regionale in materia.

 

Anche il Comune di Alba Adriatica, attraverso l’assessore al turismo Paolo Cichetti, ha sottoscritto la convenzione con la Regione relativa all’attivazione del nuovo sistema. Sul piano pratico ed operativo, la novità più importante ruota attorno al fatto che da ora in avanti le attività di informazione e di accoglienza turistica nell’ufficio saranno gestite dal Comune di Alba Adriatica, al pari delle altre municipalità che hanno sottoscritto la convenzione.

Le attività di coordinamento, invece, resteranno in capo dalla Regione.

Sotto questo punto di vista al Comune di Alba Adriatica saranno trasferite tutte le dotazioni strumentali e strutturali presenti all’interno dell’ufficio della rotonda Nilo.

 

Va anche ricordato che nel corso delle ultime annualità, quando poi la precedente reggente dello Iat era andata in pensione, era stato il Comune di Alba Adriatica ad assicurare il funzionamento dello stesso sportello di informazione e accoglienza turistica.