Alba Adriatica, Hotel Kent: il Comune diffida i custodi dell’immobile a metterlo in sicurezza

Alba Adriatica. Obbligo per i custodi dell’Hotel Kent (in disuso da anni, almeno per quanto concerne le attività ricettive) di mettere in sicurezza l’immobile.

 

La struttura tecnica del Comune rivierasco, infatti, ha diffidato i custodi del complesso edilizio a mettere in sicurezza le parti strutturali pericolanti e la salvaguardia delle aree pubbliche sottostanti.

 

Questo tipo di attività, che dovrà essere effettuata dai custodi dell’immobile (sottoposto ad una procedura fallimentare), ha imposto anche delle modifiche parziali e temporanee alla viabilità. Nelle ultime ore, infatti, è stata firmata un’ordinanza che prevede l’inversione del senso unico di marcia (direzione nord-sud) nella corsia ovest del lungomare Marconi, compresa tra via Cavour e via Garibaldi.

In quel tratto è previsto il senso unico sud nord fino all’ultimazione dei lavori. Contestualmente è previsto il divieto di sosta su ambo i lati della corsia ovest del lungomare Marconi (sempre nello stesso tratto).

Nel corso degli ultimi anno, da quando la struttura ha smesso di essere struttura ricettiva, in più occasioni il Comune ha chiesto alla proprietà di mettere in sicurezza le parti pericolanti.