Alba Adriatica, la nota dai legali del Gattopardo dopo la chiusura decisa dal Questore

villa gattopardo Alba Adriatica

Alba Adriatica. A seguito del provvedimento di chiusura, da parte della Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura, nei confronti della noto locale albense, ( LEGGI ARTICOLO QUI ) nella giornata è stata diffusa una nota di chiarimenti da parte della proprietà.

 

“Ieri, lunedì 1 luglio in giornata, è stato notificato ai titolari della discoteca il Gattopardo di Alba Adriatica il decreto di sospensione della licenza per una durata di 15 giorni emesso dal Questore di Teramo.

Dal fatto si sono originate non poche perplessità se si pensa che il noto locale si distingue per la scrupolosa osservanza ai molteplici criteri di sicurezza dettati dalla normativa di riferimento.

Peraltro sabato 16 giugno è stata effettuata un’ispezione a sorpresa da militari in servizio presso la Caserma carabinieri di Alba Adriatica unitamente al nucleo carabinieri Ispettorato del Lavoro. i medesimi hanno passato al setaccio l’intera area anche con l’ausilio di cani antidroga. Non è stato rinvenuto nemmeno uno spinello così come nulla è emerso in termini di irregolarità, fatta eccezione per n. Un lavoratore su 55 la cui chiamata in assunzione era sfuggita al consulente.

Ciononostante tra le motivazioni che si rinvengono alla base del provvedimento emesso ex art. 100 TULPS spiccano: lavoratori irregolari (ricordiamo 1 su 55), una rissa verificatasi sulla s.s. 16 adriatica e.. il furto di una bicicletta!!

La proprietà preannuncia di ricorrere alla sua unica arma a disposizione, ovvero al Tar dell’Aquila, al fine di tentare di controbattere a quello che sembra sempre più un atto ingiustificato e forzato sotto ogni profilo.

A rischio la programmazione di due settimane unitamente alla possibilità per i 60 dipendenti di restare a casa.

Sgomenti e demoralizzati i proprietari che non si danno ragione di come possa essere emesso un provvedimento di una tale portata a fronte di normalissimi accadimenti di cronaca accaduti per giunta ben lontani dal perimetro del locale.