Alba Adriatica, la sala d’aspetto della stazione rifugio dei senzatetto

Alba Adriatica. La stazione ferroviaria torna ad essere rifugio per i senzatetto nelle ore notturne. Una triste abitudine che forse non si è mai arrestata nel corso degli anni e che lega due situazioni tra loro correlate.

 

La possibilità di accedere, in orari notturni nella sala d’aspetto, e anche la presenza, a livello cittadino, ma non solo di situazioni, difficili sul piano umano.

Ieri, sui social, sono state postate alcune foto che testimoniavano la presenza di cartoni e altri oggetti utili per realizzare una sorta di giaciglio dove trascorrere la notte.

 

Situazione, ovviamente, che si spera possa essere definitivamente risolta non appena saranno effettuati i lavori di riqualificazione dello scalo ferroviario, con alcuni accorgimenti “suggeriti” dall’amministrazione comunale.