Alba Adriatica, maltrattamenti verso la madre e l’ex moglie: finisce ai domiciliari

Alba Adriatica. Maltrattamenti alla madre e mancato versamento degli alimenti all’ex moglie. Comportamento condito anche da minacce.

 

Situazioni che si sono susseguiti per circa un anno e che hanno prodotto l’emissione di una misura cautelare. In esecuzione di un provvedimento emesso dal gip del tribunale di Teramo, i carabinieri della stazione di Alba Adriatica hanno ristretto ai domiciliari un uomo del posto, Carlo Di Matteo di 44 anni.

 

L’uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori. Gli episodi per i quali è stata disposta la misura cautelare della detenzione domiciliare si sarebbero verificati tra la fine del 2017 e la fine dell’anno successivo. Madre ed ex moglie hanno poi presentato alcune denunce ai carabinieri che, dopo una breve indagine, hanno rimesso un rapporto in procura.

 

Da qui l’adozione della misura cautelare.