Alba Adriatica, mareggiata il giorno dopo: gli effetti sulla spiaggia FOTO VIDEO

Alba Adriatica. Spiaggia in alcuni tratti completamente inghiottita dalle onde. Bambinopoli sempre più a rischio e danni causati ad alcuni stabilimenti balneari della zona nord, laddove l’acqua in alcuni casi è entrata all’interno delle strutture.

 

E’ il bilancio, visivo e in parte sommario, della forte ondata di maltempo che si è abbattuta sulla costa a queste latitudini. Soprattutto nella zona nord di Alba Adriatica, teatro da anni di un evidente fenomeno erosivo. Il mare da scirocco e da levante ha causato dei danni evidenti.

Alla struttura pubblica della Bambinopoli (già lunedì la situazione di sofferenza era evidente, poi amplificata nella mareggiata notturna), ma anche più a sud nelle zone dove la scorsa estate è stato garantito un cospicuo ripascimento, ma che la forza del mare delle ultime ore ha assottigliato molto, scavando degli scalini evidenti sull’arenile.

Di certo la mareggiata è stata forte, una delle più violente degli ultimi anni, che non ha fatto altro che riportare in superficie un vecchio problema.

Ora, oltre agli interventi cosiddetti tampone in vista dei mesi invernali, si dovrà tornare necessariamente ad aprire una riflessione ampia su come intervenire su questo tratto di litorale, anche nell’ottica del lungo periodo.