Alba Adriatica, maxi-debito del Ruzzo (1,8 milioni): sottoscritto l’accordo per la rateizzazione

Alba Adriatica. Un tesoretto di 1,8milioni di euro che sarà incassato in sei anni. Con rate semestrali da 142mila euro.

 

E’ stata sottoscritta, negli ultimi giorni, la transazione tra il Comune di Alba Adriatica a la Ruzzo Reti per azzerare il credito che la municipalità costiera vantava nei confronti dell’Ente d’ambito e di riflesso con la società idrica.

 

Nello specifico, si tratta del rimborso dei ratei dei mutui relativi ad opere del servizio idrico nel periodo compreso tra il 2010 e il 2017. Mutui sottoscritti dal Comune costiero.

Nello scorso mese di novembre, il Comune di Alba Adriatica (attraverso il sindaco Antonietta Casciotti) ha chiesto alla Ruzzo Reti di regolarizzare la posizione debitoria. Somma importante per un Ente pubblico, soprattutto di questi tempi. Nelle ultime settimane è stato raggiunto un accordo transattivo tra le parti, con la firma apposta dal sindaco di Alba Adriatica e da Alessia Cognitti, presidente del Ruzzo. E dunque con un piano di rateizzazione con 12 scadenze di analogo importo.

 

La prima rata sarà liquidata al Comune di Alba Adriatica il prossimo 30 giugno (poco meno di 142 mila euro) e poi con cadenza semestrale le successive 11 rate fino ad esaurimento della somma prevista per il 30 settembre del 2024.