Alba Adriatica, pista ciclabile sul lungo Vibrata: arrivano nuovi decreti di esproprio

Alba Adriatica. Un nuovo pacchetto di espropri, attraverso l’immissione in possesso, per proseguire nella realizzazione della pista ciclabile lungo il Vibrata nel territorio di Alba Adriatica.

 

Il contestato percorso naturalistico, che in questa prima fase coprirà il tratto fino a Corropoli, si appresta a vivere un altro passaggio importante. La struttura tecnica dell’Unione dei Comuni, Ente che gestisce la realizzazione dell’opera pubblica, infatti, ha avviato la seconda fase degli espropri lungo il tracciato nella zona ovest di Alba Adriatica.

Tra modifiche parziali di tracciato e sviluppi originari, nelle prossime settimane saranno definite le immissioni in possesso per nove diverse proprietà.

 

Le prime tre saranno definite il 10 di dicembre. Per le altre, i responsabili tecnici della pista ciclabile hanno definito l’indennità pecuniaria, da corrispondere ai proprietari delle aree oggetto degli espropri.