Alba Adriatica, tassa di soggiorno: eliminata la tariffa forfettaria per gli appartamenti. La novità

Alba Adriatica. Scompaiono le tariffe forfettarie per la tassa di soggiorno previste per gli appartamenti turistici e gli affittacamere.

 

La misura a forfait, invece, resta invariata per coloro che trascorrono le vacanze ad Alba Adriatica utilizzano le aree di sosta camper e i campeggi, ma per l’intera stagione.

In coincidenza con l’approvazione del bilancio di previsione, la giunta comunale di Alba Adriatica ha provveduto a rettificare in parte la delibera con la quale, nelle scorse settimane, aveva fissato le tariffe relative alla tassa di soggiorno che entrerà in vigore la prossima estate (dal 1 luglio al 31 agosto). Modifica figlia di una recente circolare della prefettura che impone l’obbligo della registrazione dei turisti che soggiornano anche negli appartamenti e nelle case-vacanza. A prescindere dall’applicazione della tassa di soggiorno. Ragione per la quale la precedente differenziazione nelle tariffe non aveva più ragione di esistere.

 

L’impianto di fondo dell’imposta, in ogni caso, resta inalterato. L’unica novità verte sull’eliminazione per le misure forfettarie previste per i soggiorni settimanali (o periodi più lunghi) negli appartamenti turistici e negli affittacamere. Si pagherà in base al numero di giorni di soggiorno, con tutte le agevolazioni previste per le altre tipologie di soggiorno (fino a 7 giorni consecutivi).