Atri, blitz della polizia: cocaina nascosta sul tetto di casa

Atri. Nascondeva cocaina, poco più di 100 grammi sul tetto della propria abitazione. Gli agenti del commissariato di Atri, nella giornata di ieri, hanno arrestato Luigi Cantarini, 30 anni del posto.

 

L’arresto si è materializzato al termine di una perquisizione domiciliare, nel corso della quale gli agenti hanno rinvenuto, all’interno di una busta di cellophane, 102 grammi di cocaina. Lo stupefacente era stato nascosto all’interno della grondaia, sul tetto dell’abitazione, sul quale si poteva accedere attraverso il terrazzo della cucina.

I poliziotti hanno esteso la perquisizione anche in un appartamento di Montesilvano, nella disponibilità dell’uomo, all’interno del quale sono stati rinvenuti un bilancino di precisione (nascosto tra alcune confezioni di biscotti in cucina) e 14 grammi di mannite, sostanza solitamente usata per il taglio dello stupefacente.

Il 30enne, dopo le formalità di rito, è stato ammesso alla detenzione domiciliare.