Civitella del Tronto, dopo l’evasione scatta un nuovo arresto per l’operaio stalker

Civitella del Tronto. La misura cautelare viene inasprita e per G.B. 40enne operaio di origini romane, si aprono nuovamente le porte del carcere di Castrogno.

 

I carabinieri della stazione di Civitella del Tronto, nelle ultime ore, hanno eseguito un provvedimento emesso dal tribunale di Sorveglianza di Bolano nei confronti dell’uomo, accusato di stalking e danneggiamento nei confronti dei referenti di una società per la quale aveva lavorato.

 

Impresa impegnata in Alto Adige nella realizzazione nella galleria di base del Brennero.

Nei giorni scorsi, il 40enne era stato arrestato per evasione e poi riammesso alla detenzione domiciliare. Il tribunale, però, ha deciso di revocare la precedente misura alternativa e di prevedere la detenzione in carcere.