Giulianova, le Gadit scoprono auto rubata e taniche di olio esausto FOTO

Intensificati i servizi di controllo e vigilanza sul territorio provinciale per la salvaguardia ambientale e tutela del territorio da parte delle Guardie Ambientali D’Italia.

Il nucleo operativo delle G.A.DIT., durante attività di monitoraggio, controllo e vigilanza per la prevenzione e la repressione dell’abbandono dei rifiuti, hanno notato i resti di un’auto abbandonata in un campo a ridosso di una stradina che costeggia l’ex Saig, a Colleranesco.

Dopo essersi fermati per un controllo più accurato, gli operatori hanno rilevato la presenza di una Fiata Panda di colore verde, priva di parti del mezzo e di targhe: con il recupero di alcuni documenti e numeri di serie, le Guardie Ambientali hanno accertato che si tratta di un’auto in precedenza rubata

Allertato il 112, è intervenuta tempestivamente sul posto una gazzella dei carabinieri di Giulianova, che ha effettuato approfonditi accertamenti risalendo al proprietario dell’auto. 

Durante i controlli sono stati rinvenuti altresì fusti contenenti e numerose taniche di plastica contenenti verosimilmente olio esausto.