Cologna, notte in spiaggia tra fiumi di birra e fumo. Ecco come hanno lasciato l’arenile gli imbecilli FOTO

Ecco come si presentava questa mattina uno spicchio di spiaggia a Cologna, nel tratto sud, tra la zona di alaggio delle imbarcazioni e la proprietà Rossi. Una distesa di bottiglie di birra vuote, piantate sull’arenile, e una decina di pacchetti di sigarette, chiaramente vuoti.

I resti di una nottata brava in spiaggia da parte di un gruppo di coglioni, probabilmente ancora adolescenti. La comitiva, pur avendo ad appena due metri la postazione dei bidoni per la raccolta differenziata, ha abbandonato tutto sulla spiaggia. Senso civico che rasenta lo zero assoluto, un’educazione e un rispetto verso gli altri e verso gli altri fruitori di questo tratto di arenile praticamente inesistenti.

A ripulire l’area in mattinata hanno provveduto gli addetti della ditta che si occupa della raccolta differenziata sul territorio e che ha il compito di garantire anche il servizio in spiaggia. Dinanzi ad un simile scenario ci si chiede tuttavia che validità abbia l’accordo che il Comune di Roseto ha sottoscritto alla vigilia della stagione estiva con le Guardie Ambientali che avrebbero il compito di vigilare sul territorio.

Certo, l’area da perlustrare e da tenere sotto controllo è ampia. Ma è mai possibile che questi incivili non vengano mai beccati sul fatto? Controlli di notte in spiaggia vengono fatti? Finora risulta una multa al proprietario di un cane perché il suo amico a quattro zampe era sprovvisto di microchip.

Ed è stata alzata la voce nei confronti di un anziano che stava raccogliendo legna per il camino e che era stata scaricata dalle correnti dopo una mareggiata. Ad oggi non risultano sanzioni amministrative nei confronti di chi “violenta” ‘ambiente abbandonando rifiuti non solo in spiaggia ma anche in altri angoli del territorio.