Cologna, rattoppate le buche sulla pista ciclabile FOTO

“Biscottoni” da eliminare sostituendoli con i birilli, più controlli soprattutto nel fine settimane quando le auto dei turisti mordi e fuggi vengono parcheggiate persino sulla pista ciclabile.

Sono le richieste avanzate dai cittadini di Cologna, popolosa frazione del Comune di Roseto, e portate all’attenzione dell’amministrazione comunale. Sino a due giorni fa il problema maggiore riguardava la presenza di buche, anche profonde 20 centimetri, tra via degli Acquaviva e l’incrocio con via Bozzino.

Buche pericolose e che finalmente il Comune, dopo le continue sollecitazioni da parte dei residenti e del responsabile del circolo di Azione Politica locale, Andrea Di Stanislao, sono state rattoppate nelle ultime 24 ore. Tra le altre cose, su via del Sottopassaggio, dove si era formata una pericolosa buca, i residenti avevano risolto il problema da soli, sistemando del cemento soprattutto dopo che una donna anziana era caduta dalla sua bicicletta. Per fortuna solo qualche graffio e niente più. Ma poteva andare peggio.

Qualcosa dunque è stata fatto. Ma non basta. I cittadini chiedono all’Ente di mantenere fede ad un’altra promessa: eliminare i biscottoni in cemento nel tratto centrale del lungomare di Cologna che delimitano la pista ciclabile separandola da quella carrabile. Sono antiestetici e anche in questo caso pericolosi così come lo erano le buche.

L’amministrazione rosetana è in attesa di avere il via libera dalla Regione per un finanziamento chiesto già qualche mese fa proprio per uniformare la pista ciclabile posizionando i birilli così come è stato fatto per il tratto sud. Una cosa intanto è certa: dal prossimo fine settimana una pattuglia di vigili urbani sarà presente sul lungomare, pronta a sanzionare chi verrà sorpreso a parcheggiare sulla pista ciclabile o negli spazi riservati ai disabili.