Controlli anti-droga dei carabinieri tra Pineto, Roseto e Notaresco: arresti e denunce

Continuano i servizi predisposti dalla compagnia di Giulianova per il contrasto delle attività di spaccio delle sostanze stupefacenti.

Nelle scorse ore sono stati arrestati, a Pineto e a Notaresco, due spacciatori con il recupero ed il sequestro, complessivamente, di circa mezzo chilo di sostanze stupefacenti di vario tipo e la somma di 370 euro in contanti, ritenuta dai militari frutto delle attività illegali di uno dei due arrestati.

Questa volta è invece toccato a Roseto degli Abruzzi, dove i carabinieri della locale stazione, ieri sera hanno sorpreso A.P., trentaduenne del luogo, a cedere una dose di cocaina ad un suo coetaneo, poi segnalato alla Prefettura di Teramo quale assuntore di sostanze stupefacenti.

La successiva perquisizione personale e domiciliare a casa del presunto pusher, ha permesso di recuperare e sottoporre a sequestro altre quattro dosi di cocaina, materiale per il confezionamento delle stesse ed un bilancino di precisione. Il rosetano, già noto alle Forze dell’Ordine, è stato quindi denunciato alla competente autorità giudiziaria per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.