Coronavirus, un altro caso a Roseto. Di Girolamo attacca la ASL e non conferma positività del medico

Roseto. Un nuovo caso di Covid19 confermato a Roseto ma il sindaco non conferma invece la positività di un noto medico di base della cittò.

Sabatino Di Girolamo attacca la Asl Teramo su Facebook: “Cari cittadini, in attesa che la Asl di Teramo perfezioni un sistema di comunicazione (sino ad oggi lacunoso) che sia idoneo ad aggiornare i Sindaci della Provincia con tempestività sulle positività emerse e sulle sorveglianze dei soggetti in quarantena nei rispettivi territori, vi aggiorno sulla situazione di Roseto”.

Sui casi di Cornavirus il primo cittadino rosetano chiarisce: “Nella giornata di oggi mi è stato verbalmente comunicato dalla ASL che è stato ricoverato presso il nosocomio di Atri un nostro concittadino positivo, affetto già da patologia cancerosa e quindi a rischio; le condizioni di questo nostro concittadino non darebbero al momento eccessive preoccupazioni. I familiari sono tutti in quarantena , monitorati dalla ASL.

Il post di Di Girolamo termina il post chiarendo i rumors sulla presunta positività di un medico di base rosetano: “al momento non ho alcuna conferma ufficiale dalle autorità sanitarie”.