Corropoli, vertenza Semitec: i dipendenti senza stipendio manifestano a San Cesareo FOTO

Corropoli. I dipendenti della Semitec di Corropoli, una piccola azienda che fa parte di un gruppo di manutenzione e installazione di reti per le comunicazioni, hanno dato vita ad un presidio a San Cesareo (a Roma), dove era in programma un incontro tra proprietà e sindacati sulla vertenza in atto.

 

Tra i 300 dipendenti del gruppo, ci sono anche i 16 impiegati nello stabilimento di Corropoli.

Alla base della mobilitazione del presidio dei lavoratori, ci sono tutte le incertezze sul futuro occupazionale (il capannone di Corropoli è stato sgomberato, forse venduto) con gli operai che lavoreranno da casa.

“I lavoratori”, sottolinea Mirco D’Ignazio, segretario della Fiom Cgil, ” devono percepire due stipendi arretrati oltre al welfare del 2019, 200 euro, e buoni pasto. Inoltre non ci sono notizie di nuove commesse che possano invertire la situazione”.