Crognaleto, dopo la scossa di terremoto il sindaco “riapre” la strada provinciale

Crognaleto. Si veste d’autorità e riapre una strada provinciale per ragioni di sicurezza.

 

Il sindaco di Giuseppe D’Alonzo, in mattinata, ha provveduto a riaprire la provinciale per Crognaleto, legando il provvedimento con la previsione di un presidio della Protezione civile per verificare eventuali rischi nel transito delle auto.

 

“In un momento così particolare”, spiega il sindaco, ” dove il comprensorio è fortemente compromesso da una serie di dissesti idrogeologici che hanno prodotto l’inevitabile chiusura di varie provinciali, nonché la questione particolare che ha subito e sta subendo il ponte di Aprati, non è pensabile intercludere un tratto di strada che potenzialmente è l’unica via di uscita di paesi importanti come Cervaro, Tottea, Cesacastina, Frattoli e Alvi, in momenti particolari come quello vissuto la scorsa notte.

 

D’intesa con la Provincia e tutte le autorità di riferimento abbiamo istituito un servizio di monitoraggio e controllo del fenomeno gravitativo in atto per poter garantire la funzionalità della strada in questione fatto salvo condizioni irrecuperabili”.

 

Per coloro che vorranno trascorrere la Pasquetta sui Monti della Laga, al momento è garantita la viabilità in regime di sicurezza.