Emergenza incendi, continuano gli interventi a Castilenti e Macchia da Sole. Nuovo rogo a Faieto di Cortino FOTO

Anche nel corso della giornata di oggi i vigili del fuoco di Teramo sono stati particolarmente impegnati sul fronte degli incendi boschivi.

È proseguito l’intervento per l’incendio di bosco e sterpaglie nei zona di Castel Manfrino, nei pressi di Macchia da Sole nel comune di Valle Castellana. Sul posto, oltre una squadra di vigili del fuoco di Teramo e tre squadre della protezione civile della CIVES di Teramo, della Gran Sasso d’Italia di Mosciano e di Civitella del Tronto, sono stati impiegati anche un elicottero messo a disposizione dalla regione Abruzzo, l’elicottero “Drago 114” del nucleo elicotteri dei vigili del fuoco di Pescara e un Canadair dei vigili del fuoco. Complessivamente i mezzi aerei hanno effettuato circa 50 sganci d’acqua.

A causa dell’azione del vento le fiamme si sono avvicinate anche alle Gole del Salinello, in una zona inaccessibile alle squadre a terra, dove l’azione dei mezzi aerei è stata fondamentale per spegnere i roghi attivi. Al momento l’incendio è estinto, rimangono solo alcuni piccoli focolai attivi all’interno della zona già percorsa delle fiamme, pertanto durante la notte sarà mantenuto un presidio di sicurezza.

Una squadra dei vigili del fuoco del Comando dell’Aquila, attivata nell’ambito della convenzione stipulata con la regione Abruzzo, si è recata in mattinata a Castilenti per spegnere l’incendio di sterpaglie attivo già da ieri. L’intervento è stato effettuato con il supporto di alcune squadre di volontari di protezione civile.

Nella giornata di oggi si sono sviluppati altri tre incendi: a Boceto di Campli, a Castellalto e a Faieto di Cortino. Mentre i primi due incendi sono stati estinti rapidamente, alcuni focolai sono ancora attivi a Faieto di Cortino, pertanto, durante la notte, sarà mantenuto un presidio e domattina, se necessario, saranno attivate squadre a terra con eventualmente il supporto dei mezzi aerei.