Giulianova, ancora un tentativo di furto al Maury’s FOTO

L’Iper Maury’s di Giulianova ancora una volta nel mirino dei ladri. Poco dopo la mezzanotte una banda composta da 4 individui si è calata dal tetto, sul lato di nord est della struttura, portandosi poi direttamente nei locali in cui è custodita la cassaforte.

Con un piede di porco hanno iniziato a scardinarla e a danneggiare il muro. Ma hanno dovuto abbandonare ogni azione perché nel momento in cui è scattato il sistema di allarme, collegato alla centrale operativa dei carabinieri e della Italpol Global Security, ladri si sono dati alla fuga. Sul posto due pattuglie, una dei carabinieri l’altra del servizio di vigilanza privata ma della banda nessuna traccia.

Durante l’ispezione interna ai locali, è stato rinvenuto l’arnese con cui i ladri avevano iniziato ad aprire la cassaforte. Non è stato portato via nulla di valore. Se non alcune bottigliette d’acqua rubate dal distributore automatico. I militari della compagnia di Giulianova hanno preso in esame le immagini delle telecamere a circuito chiuso della videosorveglianza.

Si nota che la banda è composta da 4 elementi e tutti hanno agito con il volto coperto da cappucci. Resta quindi difficile riuscire ad individuare gli autori del gesto. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, comunque, i ladri sarebbero arrivati dalla sponda nord del fiume Tordino, passando da una delle arcate e percorrendo una vecchia strada.

Hanno poi costeggiato la linea ferrata prima di scavalcare la recinzione. Sono ancora visibili le tracce del passaggio della banda. Non è la prima volta che il Maury’s di Giulianova finisce nel mirino dei ladri. Con l’episodio della notte scorsa, è la quinta volta che carabinieri e Italpol sventano un tentativo di furto ai danni dell’ipermercato. In un’occasione tentarono di scardinare con una ruspa la cassaforte a muro. Mentre pochi giorni dopo l’inaugurazione dei locali, venne portato a segno un colpo da oltre 60mila euro.