Giulianova, il Liceo Curie ricorda Kevin: ‘un vuoto per tutti noi’

Giulianova. Una città, una comunità intera sconvolta per la tragedia avvenuta oggi in un appartamento di via Bompadre a Giulianova.

Il giovane Kevin P. di 16 anni è morto per cause naturali nella sua cameretta dopo aver parlato con gli amici e seguito le lezioni online della sua scuola.

Una disgrazia inaspettata che ha gettato nel dolore i suoi amici, i suoi compagni di classe e i docenti del Liceo Curie. La dirigente scolastica, Silvia Recchiuti, ha indetto per la giornata di domani, venerdì 27 marzo, una giornata di silenzio in segno di lutto. Tutte le attività a distanza sono state sospese.

La stessa scuola ha scritto un messaggio per ricordarlo: “La perdita di un ragazzo buono, onesto e sempre sorridente, dal sorriso educato e timido, ci lascia tutti increduli. Un vuoto per tutti noi, per i compagni di classe perché Kevin era il compagno che unisce e che dá forza, era l’amico che ricorderanno per sempre. Tutti noi ci stringiamo con affetto alla sua mamma, al suo papà, ai suoi cari”.



In questo articolo: