Giulianova, minacce anonime alla donna che “tampinava”: lo stalker viene condotto in carcere

Giulianova. Inasprita la misura cautelare nei confronti dello stalker 70 enne, che minacciava la donna della quale si era invaghito.

 

I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Giulianova, in esecuzione del provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Teramo, questo pomeriggio hanno condotto a Castrogno il 70enne, fermato lo scorso 19 marzo per stalking e detenzione illegale di armi da sparo.

 

L’uomo, che si trovava presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, è stato quindi portato in carcere dagli stessi Carabinieri di Giulianova che lo avevano arrestato.

 

Infatti il Gip del Tribunale di Teramo, dopo aver condiviso tutte le attività investigative degli investigatori, ha disposto la custodia cautelare in carcere.