Incendio al Conad di Alba Adriatica: fiamme partite da un corto circuito FOTO

Alba Adriatica. Un corto circuito, di un macchinario presente nella zona macelleria, alla base dell’incendio che durante la notte si è sviluppato all’interno del Conad di Alba Adriatica.

 

Punto vendita presente nel centro commerciale La Piramide. Le fiamme, poi domate dall’intervento dei vigili del fuoco, sarebbero state originate da un corto circuito. Il centro commerciale è stato transennato e al momento è chiuso al pubblico.

 

La ricostruzione. L’incendio si è sviluppato nel corso della notte (attorno alle 4) nel reparto macelleria del supermercato del centro commerciale. Le fiamme sono divampate da una macchina usata per il confezionamento delle vaschette della carne e i pannelli di isolamento di alcune celle frigorifero.

A seguito dell’incendio si è sviluppato un denso fumo che, oltre nel supermercato, si è diffuso anche nella galleria e negli altri negozi del centro commerciale. I vigili del fuoco di Nereto, intervenuti sul posto, hanno individuato rapidamente il punto di origine dell’incendio e hanno provveduto a spegnerlo e ad arieggiare gli ambienti invasi dal fumo.

 

A causa degli effetti del fumo e dei danni agli impianti del supermercato, l’intero centro commerciale è stato dichiarato non utilizzabile, in attesa delle necessarie riparazioni e ripristino delle condizioni ordinarie. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica e personale della ASL, per gli adempimenti di propria competenza.