Martinsicuro, attesa per l’autopsia sul corpo mummificato di via Vezzola

Martinsicuro. Sarà effettuata nelle prossime ore, probabilmente oggi, l’autopsia sui resti del cadavere rinvenuto sabato mattina in un appartamento di Martinsicuro, in via Vezzola.

 

Il sostituto procuratore Andrea De Feis, titolare dell’inchiesta, ha affidato l’incarico per l’esame autoptico, utile per dirimere tutti gli ultimi dubbi sulla vicenda.

Il corpo è quello di Marisa Cristante, 86 anni, residente a Pozzaglia Sabina, nel reatino, scomparsa dal 2009.

Proprietaria dell’appartamento di via Vezzola, dove è stata rinvenuta sulla scorta della segnalazione arrivata al questore di Teramo da parte del sindaco della cittadina laziale.

Le indagini sono state svolte dalla squadra mobile di Teramo diretta dal vice-questore aggiunto Roberta Cicchetti.