Martinsicuro, Comitato difesa ambiente: controlli e adeguamenti. L’intervento

Il Comitato Difesa Ambiente Martinsicuro allarmato dalla notizia in merito all’attività di controllo ambientale condotta dalla Guardia Costiera in una ditta cittadina che aveva evidenziato difformità rispetto alla corretta gestione delle acque di prima pioggia, ha voluto sincerarsi sull’accaduto interpellando direttamente l’organo di controllo.

 

Al netto di aspetti istruttori su cui lo stesso organo di controllo non ha voluto e potuto pronunciarsi, il Comitato è stato rassicurato sul fatto che ogni potenziale profilo di rischio ambientale relativo alla gestione delle acque piovane è stato prontamente risolto dalla ditta ispezionata che si è attivata nell’immediatezza eseguendo tutte le migliorie strutturali necessarie a prevenire ogni potenziale pericolo.

 

“L’accaduto mette comunque in evidenza ancora una volta come siano importanti, da parte delle autorità competenti”, si legge in una nota, “i controlli e le verifiche costanti sulle molteplici attività industriali delle ditte che operano nel nostro esiguo e prezioso territorio, per altro a tutt’altra vocazione, come ribadito in ogni occasione da parte del Comitato Difesa Ambiente Martinsicuro.

L’aver appreso che la ditta in questione abbia ottemperato immediatamente alle disposizioni impartite a tutela dell’Ambiente non può che essere registrato  positivamente da parte del comitato e segnalato come esempio di un’attenta considerazione nei confronti dei cittadini e del territorio stesso, diversamente dall’atteggiamento di altre imprese che, invece di considerarsi parte della comunità cittadina e operare nel rispetto delle leggi e delle esigenze degli abitanti di Martinsicuro, frappongono continuamente ostacoli  al corretto adeguamento dei propri impianti, incuranti delle  potenziali conseguenze per la salute e per il benessere di tutti.