Martinsicuro, cordata interessata a rilevare la società di calcio e a creare una cittadella dello sport

Martinsicuro. Una cordata di imprenditori interessata a rilevare il Martinsicuro calcio, ma non solo. La stagione sportiva, per la società di calcio, si è conclusa con una retrocessione sul campo (messa in preventivo in avvio di stagione, viste alcune chiare difficoltà), ma qualcosa all’orizzonte sembra profilarsi.

 

Nei giorni scorsi, infatti, attraverso il contatto favorito da Toni Lattanzii (vice-presidente biancazzurro) c’è stato un incontro anche con l’amministrazione comunale per presentare un progetto che va oltre il semplice aspetto sportivo. Squadra di calcio, ma anche il discorso legato alla gestione dello stadio “Tommolini”, oramai in scadenza e la possibilità di garantire investimenti anche sul piano degli impianti sportivi.

 

Magari con la realizzazione anche di altre strutture (per esempio una piscina), attraverso un progetto di finanza. Insomma, a volontà di attivare e gestire una sorta di cittadella dello sport. La cordata, composta da imprenditori abruzzesi, ha delle idee chiare sotto questo aspetto e nelle prossime settimane il disegno (e le prospettive) potrebbe essere più chiaro. Anche in termini di accordo e fattibilità.