Martinsicuro, muore sul campo di calcetto a 32 anni

Martinsicuro. Accusa un malore mentre sta partecipando ad un torneo di calcetto. Si accascia. I soccorsi sono immediati, ma per lui non c’è nulla da fare.

 

E’ morto praticamente sul campo Salvatore D’Ardia, 32 anni di Martinsicuro, colpito da un malore ieri sera mentre all’Oasi Club di Villa Rosa era in corso un torneo di calcetto.

Era l’ultima gara della serata, quando il giovane (che giocava spesso a calcetto) si è sentito male. E’ stato soccorso. Sul posto il 118, ma tutto si è rivelato inutile. Il personale del soccorso ha cercato, a più riprese, di rianimare il giovane con il defibrillatore, ma senza successo. La tragedia si è consumata attorno alle 00.30.

 

Salvatore, originario di Torre del Greco, nella vita operaio, viveva da diversi anni a Martinsicuro.

La salma del povero “Sasà” è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale di Teramo in attesa di poter effetturare l’autopsia.