Nuovo presidente per l’Atc Salinello: è un avvocato giuliese

Avvocato 33 anni di Giulianova, Matteo Francioni, rappresentante di Federcaccia, è il nuovo presidente dell’Ambito Territoriale di Caccia Salinello. L’elezione è avvenuta all’unanimità dei presenti ieri dopo che l’ex presidente Gabriella Piccinini era stata sfiduciata con 13 voti su 20 componenti il consiglio.

L’ATC Salinello si apre quindi a un nuovo ciclo che si presenta ricco di iniziative. A sottolinearlo lo stesso neopresidente che ha ricevuto l’appoggio delle organizzazioni degli agricoltori proprio per l’apprezzamento di un programma fortemente condiviso”.

“Voglio dare il via a un nuovo rapporto con i cacciatori, con le associazioni agricole, con il mondo ambientalista consapevole delle tante problematiche che coinvolgono questo mondo – le prime parole di Matteo Francioni – Le emergenze riguardano la gestione degli ungulati, è opportuno perfezionare i piani di gestione delle macroaree, rivedere le attività di “selecontrollo”, dare più libertà alle azioni dell’Atc nella gestione dei cinghiali al fine di tutelare gli interessi degli agricoltori, già colpiti da danni notevoli. Obiettivi sono nuovi impegni sui Piani di miglioramento ambientale e sulla riduzione dei danni causati dalla fauna”.

Francioni ha ribadito che sarà il presidente di tutti. “Mi dispiace che il giorno della mia elezione alcune associazioni venatorie hanno preferito non partecipare e sinceramente non ne capisco il motivo – ha aggiunto il presidente dell’ATC capisco invece il rammarico di vedere sfiduciata la loro presidente, ma servono iniziative importanti, è il momento del e riflessioni, io sarò a disposizione di tutti. È giusto ora spegnere ogni polemica”.