Pendolari della Val Vibrata al gelo nel bus che conduce a Teramo

Controguerra. Pendolari al freddo nel bus che dalla Val Vibrata conduce verso Teramo.

 

Proteste si sono levate, anche questa mattina, per il freddo glaciale con il quale hanno dovuto convivere i passeggeri che fruiscono del bus che da Controguerra (partenza 6.30), tocca Sant’Egidio, Garrufo di Sant’Omero e poi arriva a Teramo. Corsa utilizzata da lavoratori e studenti che, quotidianamente, percorrono la tratta in questione per raggiungere il capoluogo di provincia. Ebbene, per il terzo giorno di fila, nel mezzo non funziona il riscaldamento e in molti hanno fatto notare il problema.

 

Peraltro segnalato ai responsabili territoriali, ma ancora non risolto, vista la penuria (al momento) di un mezzo sostitutivo.