Cermignano, fanno vivere uno zio anziano in garage: famiglia denunciata

Una famiglia di Cermignano è stata denunciata dai carabinieri della locale stazione di Val Vomano – Penna Sant’Andrea per maltrattamenti in famiglia in concorso.

Secondo la ricostruzione dei militari, un 70enne era costretto a vivere da solo, in pessime condizioni igienico-sanitarie, in un locale ricavato dal garage dell’abitazione del nipote, di 55 anni (F.D. le iniziali), che viveva con la sua famiglia al piano superiore.

L’anziano zio è stato trovato anche in precarie condizioni psicofisiche ed accompagnato di conseguenza da personale del 118 presso l’ospedale di Teramo per le cure del caso.

Ad essere denunciati il 55enne, sua moglie di 53 anni, O.S., ed il figlio 22enne della coppia, F.S., tutti incensurati.

La procura di Teramo ed i carabinieri hanno avvisato della situazione i servizi sociali competenti per trovare una sistemazione idonea al 70enne una volta che sarà dimesso dall’ospedale.