Pineto, erosione: interventi nella Pineta Catucci e a nord del Calvano

Pineto. Ripartiranno martedì 23 aprile 2019 i lavori di ripristino e messa in sicurezza della zona di Villa Ardente e della Pineta Catucci che hanno subito danni dalle mareggiate che si sono verificate lo scorso febbraio.

Gli interventi, per un importo di 300 mila euro, stanziati in somma urgenza dalla Regione Abruzzo, dopo una breve interruzione dovuta alla necessità di adeguare il progetto alle prescrizioni regionali, ripartiranno quindi appena dopo Pasqua.

A breve, inoltre, come è stato evidenziato nel corso dell’ultima giunta, inizieranno i lavori a contrasto del fenomeno erosivo nella zona Nord del Calvano per un importo, stanziato dalla Regione, di 200 mila euro.

“Il fenomeno erosivo dello scorso febbraio ha richiesto un intervento in somma urgenza – commentano il Sindaco di Pineto Robert Verrocchio e il vice sindaco, nonché assessore al Demanio Marittimo, Cleto Pallini – per la sicurezza dei residenti e per garantire ai lidi la riapertura in vista della stagione estiva. Su impegno dell’allora Presidente ad interim della Regione Giovanni Lolli è stato garantito un intervento immediato in somma urgenza per consentire allo stabilimento maggiormente interessato dalla mareggiata di ripristinare l’attività in tempi celeri per essere pronto a operare per la stagione estiva e per garantire la sicurezza del tratto ai residenti. Così è stato, già alcuni interventi sono stati portati a termine, come la sistemazione del pennello, e dopo aver adeguato il progetto alle prescrizioni richieste dalla Regione, martedì riprenderanno i lavori per terminare in tempi celeri. Quanto all’erosione nel tratto a Nord del Calvano sta per concludersi l’iter per l’avvio dei lavori di ripristino dell’arenile con circa 200 mila euro di fondi regionali”.