Pineto, spray urticante per fermare uomo violento: i carabinieri lo arrestano

I carabinieri di Pineto hanno arrestato ieri sera per maltrattamenti in famiglia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, un 35enne del posto (M.L. le iniziali, generalità non fornite).

Secondo la ricostruzione dei militari, l’uomo, poco prima, si era chiuso in casa ubriaco, rifiutandosi di far rientrare i suoi genitori, che hanno quindi allertato i carabinieri.

All’arrivo dei carabinieri, il 35enne ha aperto la porta e si sarebbe avventato sui militari aggredendoli violentemente. E’ stato necessario ricorrere allo spray urticante al peperoncino per immobilizzarlo.

L’arresto è stato convalidato nel pomeriggio di oggi.

La vicenda è rientrata nella casistica del cosiddetto codice rosso, la nuova legge introdotta lo scorso luglio per tutelare le vittime di violenze domestiche e di genere e che prevede l’inasprimento delle pene contemplate per tali reati. Il 35enne, secondo le indagini, sarebbe stato protagonista di episodi violenti proprio nei confronti dei genitori.