Roseto, bar frequentato da persone poco raccomandabili: chiusura temporanea dal Questore

I carabinieri della stazione di Roseto degli Abruzzi, dal mese di maggio in poi, hanno riscontrato in più circostanze all’interno del bar “St. Regis” la presenza tra gli avventori di persone del posto con precedenti di polizia.

La continuità nel tempo delle verifiche da parte dei carabinieri ha permesso di confermare la circostanza per cui il bar, secondo i militari, era divenuto abituale punto di ritrovo di soggetti socialmente pericolosi e luogo di aggregazione di persone dedite alla commissione di reati, divenendo così un concreto pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica.

In seguito a queste considerazioni, i militari hanno inoltrato alla Questura di Teramo una proposta motivata per l’emissione di un provvedimento di chiusura.

Il Questore di Teramo, Enrico De Simone, valutata l’attualità e concordando con l’esito degli accertamenti dei militari dell’Arma, ha decretato la chiusura del bar per 7 giorni per motivi di ordine pubblico e di sicurezza dei cittadini, anche con la finalità di impedire, attraverso la temporanea chiusura del locale, il protrarsi di una situazione di pericolosità sociale.

Il provvedimento è stato eseguito nella mattinata odierna da parte del personale della stazione dei carabinieri.