Roseto, Comune proprietario dei locali nella palazzina Prusst Monti

Roseto. Il sindaco Sabatino Di Girolamo rende noto che il Comune di Roseto ha acquisito ieri mattina la piena proprietà dei locali situati all’interno del complesso immobiliare del Prusst Monti, di cui già aveva il possesso.

Il passaggio di proprietà è stato formalizzato ieri mattina con la firma del dirigente di settore e di Giovanni Lucidi in qualità di amministratore unico della Alfa Immobiliare dal notaio Teresa De Rosa. L’immobile è stato ceduto a titolo gratuito in base a quanto previsto dalla convenzione del 2007 per l’attuazione del programma di intervento che prevedeva proprio la cessione delle opere di spettanza pubblica oggetto dell’accordo quali parcheggio interrato, locali a uso commerciale posti al piano terra e primo piano della palazzina B.

“Si completa così un iter che dimostra come l’amministrazione abbia operato con costanza, pazienza e diligenza, portando a compimento un passaggio decisivo e perfezionando dal punto di vista formale la proprietà di un immobile di indubbio valore per l’ente”.
E’ il commento di Sabatino Di Girolamo, definendolo “uno step importante non solo dal punto di vista formale e dell’accrescimento del valore del patrimonio dell’ente, ma anche dal punto di vista politico”.

“La formale acquisizione rende peraltro possibile – spiega il sindaco – pensare anche a eventuali alienazioni di parte dell’ampio compendio immobiliare e consente inoltre all’ente di avere spazi a disposizione per le attività istituzionali. Sono state anche, con questo passaggio, palesemente smentite le plurime illazioni di un esponente dell’opposizione che più volte aveva messo in dubbio il raggiungimento di questo obiettivo”.