Roseto, Consiglio straordinario sulla ciclabile di via Piave. la protesta dei residenti NOSTRO SERVIZIO

Consiglio Comunale straordinario ieri sera a Roseto per discutere della mozione presentata dal capogruppo di Liberi e Uguali Rosaria Ciancaione in merito al tracciato ciclopedonale che interessa le frazioni di Voltarrosto e Campo a Mare passando per via Piave.

Un progetto che non piace ai residenti, che hanno affollato la sala consigliare per assistere all’acceso dibattito, perché considerato pericoloso. Il sindaco Sabatino Di Girolamo ha ricordato che la modifica del progetto era avvenuta dopo un confronto con i rappresentati del comitato che si è formato nei giorni scorsi e che aveva raccolto anche circa 800 firme per chiedere di ridisegnare il tracciato.

Secondo i cittadini, però, anche l’altra proposta non garantirebbe la massima sicurezza ai ciclisti e ai pedoni. E questo aspetto è stato sottolineato della responsabile del comitato cittadino di via Piave, Berardina Prosperi a cui nel corso del Consiglio Comunale è stata data la parola.

Il dibattito consigliare è stato sospeso un paio di volte, ma alla fine la linea dell’amministrazione comunale è stata chiara: si andrà avanti col progetto, tra i mugugni dei residenti.