Roseto, emergenza coronavirus. Gesto di solidarietà della ASD Pattinaggio per l’ospedale di Atri

Un piccolo gesto ma dal valore incommensurabile. E’ quello compiuto dall’ASD Pattinaggio di Roseto degli Abruzzi che ha devoluto una somma all’ospedale di Atri.

Il San Liberatore è stato dichiarato Hospital CoVid19 per far fronte all’emergenza dettata ormai da settimane dal coronavirus. Medici ed infermieri sono sotto pressione per fronteggiare la grave situazione, tenuto conto che nella struttura sanitaria della città ducale sono ricoverate alcune persone che presentano dei quadri clinici preoccupanti.

Fyuori dal pronto soccorso è stato allestito un pre-triage che consente di isolare eventuali soggetti contagiati dal resto della struttura. Vengono accolti in una stanza completamente isolata prima di raggiungere il reparto di terapia.

Il gesto compiuto dalla presidentessa della ASD Pattinaggio Roseto, Gabriella Felicione, è molto importante perché dà il senso della straordinaria solidarietà e vicinanza nei confronti di tutti quei medici e infermieri che ogni giorno sono in prima linea per salvare vite umane, mettendo a rischio la propria.