Roseto, in autunno i lavori di maquillage di via Thaulero

167mila euro per trasformare via Thaulero in un piccolo salotto cittadino. E’ la somma messa in campo dal Comune di Roseto per il progetto di riqualificazione di questa strada che collega la zona della statale adriatica con il lato mare.

I lavori partiranno non appena si conoscerà il nome della ditta che si sarà aggiudicata l’appalto. E’ solo questione di giorni prima di affidare le opere. Quindi, espletati i tempi tecnici per l’aggiudicazione, gli interventi di riqualificazione scatteranno forse già entro fine settembre. Il Comune aveva deciso di posticiparli in autunno per evitare di creare disagi alle attività della zona in piena stagione estiva.

Il progetto prevede una riqualificazione del tratto che va dalla ferrovia al mare più il raccordo con il lungomare Celommi e una nuova illuminazione per il tratto già realizzato. Si procederà anche con la ripavimentazione del tratto dal sottopasso al lungomare centrale, con rifacimento del sistema di raccolta delle acque. Tenuto conto che via Thaulero sarà la prosecuzione naturale verso il mare di via Latini, zona pedonalizzata e in cui si concentra la movida, il piano di intervento prevede anche nuovi arredi urbani e una nuova illuminazione a led.

A proposito di illuminazione, la novità sta nella realizzazione del famoso “albero di Guzzini” che verrà collocato nell’aiuola del lungomare e che riprodurrà un albero da cui spunteranno tante luci per un suggestivo colpo d’occhio all’imbocco della via centrale di Roseto.

Una riqualificazione urbana che va a creare oltretutto una nuova via di accesso tra la statale e il mare per dare anche maggiore importanza alle attività di una strada che si è trasformata appunto nel tempo nella via della movida rosetana. Su un aspetto l’amministrazione comunale non ha alcuna intenzione di transigere: i lavori dovranno essere ultimati prima dell’inizio della prossima estate.