Roseto, in bilancio il milione di euro per la ristrutturazione del pontile

Un milione di euro scritto in bilancio per il restyling del pontile. Con l’approvazione del nuovo strumento finanziario il Comune di Roseto ha inserito la spesa prevista per il recupero di una struttura che a distanza di oltre 30 anni dalla sua realizzazione solo in un paio di circostanze è stata sottoposta ad interventi di manutenzione ordinaria.

Dopo la conferma da parte del precedente Governo di una serie di finanziamenti, compreso quello relativo alla ristrutturazione del pontile, l’amministrazione rosetana nell’ultimo bilancio ha pianificato la spesa. Il progetto, realizzato dall’architetto Giuseppe Di Sante, è di fatto pronto. Le procedure burocratiche da ultimare riguardano il via libera al progetto esecutivo.

Successivamente spetterà all’Asmel di Varese, il consorzio a cui ha aderito il Comune per le gare d’appalto di importanti opere pubbliche, di indire il bando. Una procedura che dovrebbe richiedere qualche mese. Probabilmente il nome della ditta che dovrà occuparsi del recupero di quello che è stato sin dagli anni Ottanta il simbolo del turismo rosetano, si conoscerà entro l’estate.

La pianificazione dei lavori prevede l’inizio delle opere entro settembre, immediatamente dopo la stagione turistica. Il progetto è complesso e prevede il consolidamento dei pilastri della piattaforma circolare, l’abbattimento delle paratie con la sistemazione di pannelli trasparenti. Una diversa illuminazione con giochi di luce sui due lati del pontile.

Oggi la struttura è in uno stato di degrado che sembra peggiorare col passare dei giorni. Il calcestruzzo continua a sgretolarsi riportando alla luce il ferro del tutto consumato dalla corrosione del tempo.