Roseto, incontro con i commercianti di via Thaulero: lavori dopo Natale

Roseto. Il sindaco Sabatino Di Girolamo e l’assessore ai Lavori Pubblici Simone Tacchetti hanno incontrato questa mattina i residenti e i commercianti di via Thaulero per illustrare i lavori di riqualificazione imminenti voluti da questa amministrazione comunale per un importo di 167 mila euro.

Nel corso dell’incontro, avvenuto alla presenza dei progettisti, il sindaco ha illustrato il cronoprogramma e si è reso disponibile con i commercianti a collaborare qualora in cor-so d’opera si dovessero rendere necessari dei correttivi.

“Secondo i progettisti – ha detto Di Girolamo – i lavori possono partire immediatamente dopo Natale per poi concludersi, tempo permettendo, entro la Pasqua 2020. Siamo contenti inoltre di poter annunciare che grazie ai ribassi doteremo di telecamere di video sorveglianza tutta via Thaulero compresi i tratti delle intersezioni. Siamo orgogliosi di portare a compimento un’opera fortemente voluta da questa amministrazione oltre che dai commercianti che hanno apprezzato quanto esposto”.

“Vogliamo che via Tahulero abbia il volto degno di una via della movida ma che al tempo stesso questo non significhi esporsi ai vandalismi di ogni sorta. Per questo oltre al restyling abbiamo insistito sulla videosorveglianza”. Tacchetti ha ricordato che via Thaulero dopo i lavori sarà completamente pedonalizzata, ma sarà tuttavia consentito il transito ai residenti, ai commercianti e al carico e scarico grazie ai dissuasori a scomparsa. L’intervento – prosegue l’assessore – prevede una riqualificazione e rifunzionalizzazione del tratto che va dalla ferrovia al mare più il raccordo con il lungomare Celommi e una nuova illuminazione per il tratto già realizzato. Con questi lavori andremo inoltre a ripavimentare il tratto dal sottopasso al lungomare centrale, a rifare il sistema di raccolta delle acque e provvederemo a inserire nuovi arredi urbani con una nuova illuminazione a led. Oltre a un particolare luminoso, ‘l’albero di Guzzini’ da cui spunteranno tante luci per un suggestivo colpo d’occhi all’imbocco della via centrale di Roseto ci sarà anche una segnaletica moderna in chiave 3D per l’attraversamento ciclabile e pedonale ma non solo.
Grazie a una particolare tecnica, il progetto prevede il disegno di strisce pedonali che creano un’illusione ottica tridimensionale tale da farle apparire sollevate da terra, rappresentando un ostacolo fisico insormontabile e, di conseguenza, provocando istintiva-mente l’immediata reazione dell’automobilista che inconsciamente è portato a rallentare la marcia a favore di pedoni e ciclisti”.

I lavori comprendono anche l’installazione di nuovi elementi di seduta.