Roseto, la polemica sulla pista ciclabile di Voltarrosto. Tra i contestatori Pavone che presentò quel progetto NOSTRO SERVIZIO

A Roseto è di questi giorni la polemica nata attorno al progetto di realizzazione di un percorso ciclabile in grado di collegare le frazioni di Voltarrosto e Campo a Mare con il centro cittadino.

Una parte dei residenti, soprattutto nella zona di via Piave, è contraria al piano di intervento presentato dal Comune e per il quale è stato concesso un finanziamento di 130mila euro. Il consigliere di Roseto Protagonista, Marco Angelini, ha seguito l’intero programma affinché non si perdesse l’opportunità di ottenere i fondi. Voltarrosto e Campo a Mare sono due frazioni popolose.

E la maggioranza dei residenti comunque è favorevole alla realizzazione della pista ciclabile, il cui progetto è stato presentato di recente. C’è ad esempio chi vorrebbe avviare una petizione pro pista. Ma al momento preferisce non esporsi anche perché confida nel percorso che il Comune ha intrapreso e che dovrà portare a termine.

Tra i contrari però c’è anche l’ex sindaco Enio Pavone. Il paradosso è che il progetto dell’amministrazione attuale è lo stesso che proprio la Giunta Pavone presentò qualche anno fa.