Roseto, la spiaggia per nudisti al Borsacchio: ‘rimossi i cartelli abusivi’

Roseto. Il sindaco Sabatino Di Girolamo e l’assessore al Demanio Orazio Vannucci comuni-cano che l’amministrazione comunale ha disposto immediatamente la rimozione dei cartelli apparsi nella riserva del Borsacchio che indicano un’area riservata ai naturisti (segnalati da CityRumors).

“Sono cartelli che non hanno alcuna legittimazione nonostante rechino il logo del Comune di Roseto – dichiara Vannucci – ma che verranno rimossi subito perché non c’è alcuna ordinanza che autorizzi tale pratica nella Riserva”.

Il sindaco Di Girolamo fornisce poi ulteriori delucidazioni in tal senso: “Lo scorso anno ci fu richiesta da un’associazione la possibilità di dedicare un’area della riserva ai naturisti, ma come amministrazione fummo chiari nel ribadire la nostra contrarietà in tal senso. Tant’è che abbiamo respinto la richiesta di autorizzazione motivandola con la circostanza che la riserva del Borsacchio non è più una nicchia per pochi frequentatori, ma nel tempo si è trasformata in un’area fortemente antropizzata. Non sfugge poi che la domenica e durante tutta l’estate la riserva è meta di tante famiglie a passeggio per cui come amministrazione siamo doverosamente chiamati a custodire e preservare il rispetto di tutte le sensibilità che animano la comunità di Roseto”.

“Pertanto non solo l’assessore Vannucci ha prontamente disposto la rimozione dei cartelli assolutamente abusivi, ma posso affermare con certezza che finchè io rimarrò sindaco di Roseto cercherò, per quanto mi è possibile, di non autorizzare questo tipo di richieste che, seppur legittime, potrebbero tuttavia suscitare disapprovazione verso quei concittadini che altrettanto legittimamente nutrono sentimenti di riserbo per questo tipo di balneazione”, conclude il sindaco.

Ecco la segnalazione della spiaggia naturista a Roseto (CLICCA E LEGGI)