Roseto, marijuana e pistola modificata in casa: arrestato

Un ragazzo di 20 anni, F.D. le sue iniziali (generalità non fornite), è stato arrestato nelle scorse ore a Roseto degli Abruzzi dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Giulianova, diretta dal maggiore Vincenzo Marzo.

Il giovane era tenuto d’occhio dai militari già da qualche giorno. Ieri, poi,  è scattato il controllo e la perquisizione personale e domiciliare.

Il 20enne è stato trovato in possesso di mezzo chilo di marijuana, materiale per il confezionamento e la pesatura delle dosi di droga, una pistola scacciacani modificata per farla somigliare ad un’arma vera e propria e la somma contanti di oltre 400 euro, ritenuta, dai carabinieri, il frutto dell’attività di spaccio del giovane che al momento non lavora.

Il tutto è stato messo sotto sequestro, mentre il rosetano è stato accompagnato presso la sua abitazione, dove rimarrà in regime di arresti domiciliari.