Roseto, padre e figlio rischiano di annegare. Salvati dal bagnino nel giorno di Ferragosto

Un padre col il proprio bambino se la sono vista brutta ieri pomeriggio intorno alle 14,30 mentre stavano facendo il bagno a ridosso del pontile, nel tratto sud del litorale rosetano.

Ad un certo punto la corrente di risacca che si era formata a ridosso della massicciata del pontile ha iniziato a trascinarli sotto la struttura, non riuscendo più a riprendere la riva. Davide Ippoliti, bagnino della cooperativa Omnia, in servizio tra il Lido Lina e lo stabilimento balneare Orsa Minore, si è accorto che padre e figlio erano in evidente difficoltà.

A quel punto è entrato in azione, portandoli entrambi in salvo. Per fortuna nessuna conseguenza per i due turisti, a parte tanto spavento. Il fatto è accaduto tra le altre cose in un tratto di spiaggia non di competenza del bagnino che però, giustamente, non ci ha pensato un attimo ad entrare in azione.