Roseto, si va avanti con la pista ciclabile a Campo a Mare e Voltarrosto

Roseto. La pista ciclabile a Campo a Mare e a Voltarrosto con collegamento al tracciato di Roseto capoluogo si farà. Nonostante le proteste da parte di alcuni cittadini che considerano il tracciato del tutto inutile, il Comune non intende fare marcia indietro.

 

Il finanziamento per la realizzazione dell’opera già è nella disponibilità dell’Ente. Si tratta di una somma di circa 130mila euro che servirà oltre che per la delimitazione dello spazio riservato alle bici e ai pedoni, anche per il rifacimento di tutta la segnaletica, sia orizzontale, sia verticale.

 

Rinunciare al progetto significherebbe perdere anche il finanziamento. Mentre il Comune di Roseto punta decisamente ad una mobilità sostenibile anche con la realizzazione della velostazione in piazza della Libertà. Intanto, l’ufficio tecnico ha redatto la relazione che è stata già inviata agli organi competenti della Regione per migliorare il tracciato ciclopedonale su tutto il territorio. Due gli elementi essenziali inseriti nella relazione. Il primo riguarda il percorso all’interno della Riserva Naturale del Borsacchio.

 

Al posto del ghiaione si vorrebbero sistemare lastroni di “asfalto ecologico” drenante, materiale già presente lungo la ciclovia adriatica in più punti. L’altro punto riguarda invece l’eliminazione di tutti i biscottoni utilizzati per delimitare la pista rispetto alla carreggiata.