Roseto, tutto pronto per il rilascio della tartaruga Xena

Roseto. Di nuovo insieme per liberare Xena la tartaruga Caretta caretta salvata e curata dai volontari del Centro Studi Cetacei di Pescara.

Nel 2013 è avvenuto un episodio straordinario nel Comune di Roseto Degli Abruzzi. Una tartaruga marina ha scelto una spiaggia libera nel cuore della città per deporre le sue uova. Le tartarughe tornano sempre a nidificare dove sono nate.

Per sensibilizzare sul tema è stato deciso di organizzare questo evento con il rilascio di un esemplare, Xena, trovato nell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano e curato dal centro Studi Cetacei.

L’evento è aperto a tutti per salutare e augurare buon viaggio alla tartaruga che tornerà libera nel mare.. Il tutto avverrà fra le 16.00 e le 17.00 dalla spiaggia libera fra il Lido Papenoo e Rosa Dei Venti a Roseto il prossimo 4 Agosto.

L’iniziativa è stata organizzata da Centro Studi Cetacei, CRTM Luigi Cagnolaro di Pescara e Guide della Riserva Borsacchio; con il patrocinio di Regione Abruzzo, Provincia Di Teramo, Ordine degli Architetti, Area Marina Protetta Torre del Cerrano, Riserva Naturale Regionale Oasi WWF Calanchi di Atri e isituto abruzzese aree protette

All’evento hanno collaborato anche WWF Teramo  Legambiente Onlus, Italia Nostra, Fiab Sezione Pineto FIAB , Roseto Degli Abruzzi, Roseto Cammina, Chai Khana Roseto , Giacche Verdi Roseto degli Abruzzi ANGiV , Guardie Ambientali, Guide del Cerrano, Pro Loco Roseto degli Abruzzi Erbamata Naturamo, Residence Felicioni.

Programma:
Ore 16:00 – Apertura stand informativo del Centro Studi Cetacei nei pressi del Lido Rosa dei Venti di Roseto degli Abruzzi, luogo di nidificazione di un esemplare di Caretta caretta nel 2013

Ore 16:30 – Arrivo e saluto di Xena, Caretta caretta spiaggiata all’interno dell’AMP Torre del Cerrano e curata dai volontari del Centro Studi Cetacei presso il CRTM “Luigi Cagnolaro” di Pescara

Ore 17:00 – Imbarco dell’esemplare presso il campo boe antistante l’alaggio barche prossimo allo stabilimento Rosa dei Venti e rilascio a bordo del mezzo AMP Torre del Cerrano a circa 3 miglia dalla linea di costa.