Roseto, via Marco Polo: obbligo di svoltare a destra per chi deve immettersi sulla corsia sud (FOTO)

L’innesto tra via Marco Polo e la statale Adriatica, nella zona sud di Roseto, diventa più sicuro. E’ entrato in vigore da oggi, per gli automobilisti che devono immettersi sulla ss16 in direzione Pineto, l’obbligo di svoltare a destra, percorrere quindi un tratto in direzione opposta, fare la rotonda tra la Nazionale e la vecchia ss150 e quindi procedere successivamente in direzione sud.

Questa mattina gli agenti della polizia municipale e i tecnici del Comune hanno eseguito il sopralluogo per decidere come sistemare la segnaletica, sia a terra, sia verticale. Il provvedimento era nell’aria già da qualche mese, soprattutto all’indomani dell’incidente mortale in cui perse la vita una donna residente a Scerne di Pineto e che era alla guida del suo scooter.

Stava andando a lavorare e percorreva la statale Adriatica in direzione nord quando una vettura che si stava immettendo da via Marco Polo le ha tagliato la strada. La svolta obbligatoria a destra era stata adottata qualche anno fa anche dall’allora amministrazione Pavone.

Ma successivamente fu revocata. Questa volta il provvedimento appare irrevocabile per i motivi legati alla sicurezza stradale e per evitare che accadano altre tragedie.

Anche perché di incidenti qui ce ne sono stati molti, fortunatamente non mortali come quello dell’estate scorsa. Intanto, a terra verranno sistemati dei cordoli di protezione a ridosso dello spartitraffico. Non è escluso che in futuro possa essere realizzata anche una rotatoria, ampliando lo spazio di manovra utilizzando parte della piazza adiacente via Marco Polo.